Cottura sottovuoto a bassa temperatura

COTTURA SOTTOVUOTO A BASSA TEMPERATURA

Sei alla ricerca di un metodo di cottura che ti consenta di preparare pietanze gustose e salutari senza trascurare il tuo impegnativo stile di vita? La cottura sottovuoto a bassa temperatura potrebbe essere la soluzione che stai cercando!

Questa tecnica di cottura consiste nel cuocere gli alimenti in un sacchetto sottovuoto a temperature inferiori a quelle utilizzate nella cottura tradizionale, consentendo di mantenere intatte le proprietà nutritive e organolettiche degli ingredienti. Non solo: la cottura sottovuoto a bassa temperatura permette di ottenere Cottura sottovuoto a bassa temperatura rispetto alla cottura tradizionale.

Scopri tutti i vantaggi di questa tecnica di cottura e impara a sfruttarla al meglio con il nostro articolo sulla cottura sottovuoto a bassa temperatura!

Indice dei contenuti

Cosa serve per cucinare sottovuoto a bassa temperatura?

cottura sottovuoto
  • Sacchetti per sottovuoto adatti alle alte temperature. Nel nostro articolo dei migliori sacchetti per sottovuoto troverai sicuramente quello che fa per te.
  • Una macchina sottovuoto per realizzare i sacchetti sigillati. Se non hai una macchina sottovuoto puoi dare una occhiata al nostro articolo sui migliori modelli di macchine sottovuoto per orientarti nella scelta.
  • Un roner (o circolatore d’acqua). E’ un elettrodomestico intelligente dotato di resistenza per riscaldare l’acqua e di pale per distribuire uniformemente il calore; è uno strumento necessario a mantenere l’acqua di cottura in un range che va da 55° a 65° C in base al tipo di cibo che si sta cucinando.

Non hai una macchina sottovuoto? C’è un’alternativa fai da te che però sicuramente non garantisce gli stessi risultati. Puoi sfruttare una vaschetta piena d’acqua per estrarre l’aria dal sacchetto. Ti consigliamo di leggere il nostro articolo specifico sull’argomento Come fare il sottovuoto senza macchina per capire come fare.

Se invece sei già nella fase in cui vuoi scegliere il tuo primo roner, dai una occhiata al nostro articolo “I migliori roner domestici” che sicuramente ti darà una grande mano nell’orientarti in questo mondo!

Come funziona la cottura sottovuoto

roner da cucina

La cottura sottovuoto a bassa temperatura consiste nel cuocere gli alimenti in un sacchetto sottovuoto a temperature inferiori a quelle raggiunte durante la cottura tradizionale. Ecco come funziona il processo di cottura sottovuoto:

  1. Preparazione degli ingredienti: gli alimenti vengono scelti e preparati come per la cottura tradizionale, eventualmente marinati o conditi secondo il proprio gusto.
  2. Sigillatura del sacchetto: gli ingredienti vengono inseriti in un sacchetto di plastica sottovuoto e sigillati ermeticamente, in modo che non entri aria.
  3. Avviare il roner: dopo aver riempito la pentola con l’acqua, posizioniamo il roner fissandolo con la clip al bordo della pentola e impostiamo la temperatura e il tempo di cottura.
  4. Immersione del sacchetto nel bagno di acqua: il sacchetto sigillato viene immerso nella pentola contente acqua calda e mantenuta a temperatura costante grazie al roner.
  5. Cottura: la cottura avviene lentamente, a bassa temperatura, e permette di mantenere intatte le proprietà nutritive e organolettiche degli alimenti, oltre a garantire una cottura omogenea e consistente.
  6. Raffreddamento: una volta cotto, il sacchetto viene rimosso dal bagno di acqua e lasciato raffreddare.
  7. Apertura del sacchetto e servizio: il sacchetto viene aperto e gli ingredienti vengono serviti come desiderato.

Quali sono i vantaggi della cottura sottovuoto?

La cottura sottovuoto a bassa temperatura è un metodo di cottura che sta guadagnando sempre più popolarità per i suoi numerosi vantaggi. Ecco alcune delle ragioni per cui scegliere la cottura sottovuoto:

  1. Mantiene intatte le proprietà nutritive degli alimenti: a differenza della cottura tradizionale, che può provocare la perdita di nutrienti durante il processo di cottura, la cottura sottovuoto permette di conservare le proprietà nutritive degli alimenti proprio grazie alla bassa temperatura di cottura.
  2. Garantisce una cottura omogenea e consistente: cuocere gli alimenti in un sacchetto sottovuoto permette di ottenere una cottura perfettamente omogenea, senza la necessità di girare o mescolare il cibo durante la cottura.
  3. Riduce i tempi di cottura: la cottura sottovuoto a bassa temperatura permette di ridurre i tempi di cottura rispetto alla cottura tradizionale, rendendola un’opzione conveniente per chi ha poco tempo a disposizione.
  4. Mantiene il gusto e l’aroma degli alimenti: la cottura sottovuoto permette di mantenere intatte le proprietà organolettiche degli alimenti che manterrando tutti i liquidi al loro interno, garantendo un gusto e un aroma più intensi.
  5. È versatile: la cottura sottovuoto può essere utilizzata per una vasta gamma di alimenti, dalle carni ai pesci, dalle verdure alle salse.
differenza cottura sottovuoto dalla cottura tradizionale

Inoltre, la cottura sottovuoto è un metodo di cottura igienico e sicuro, poiché elimina il rischio di contaminazione da batteri presenti nell’aria. Se stai cercando un metodo di cottura che ti permetta di preparare pietanze gustose e salutari senza trascurare il tuo impegnativo stile di vita, la cottura sottovuoto a bassa temperatura potrebbe essere la scelta giusta per te!

A quali temperature si ottiene la miglior cottura sottovuoto

La temperatura ideale per la cottura sottovuoto dipende dal tipo di alimento che si desidera cucinare e dal risultato finale che si vuole ottenere. In generale, per la cottura sottovuoto a bassa temperatura si utilizzano temperature comprese tra i 50 e i 80°C.

Come capire i tempi di cottura col sottovuoto

Ecco alcune linee guida per scegliere la temperatura ideale per la cottura sottovuoto:

  • Carne: per la cottura di carni bianche come il pollo o il tacchino, è consigliabile utilizzare temperature comprese tra i 50 e i 60 gradi Celsius. Per le carni rosse come il manzo o il maiale, è possibile utilizzare temperature leggermente più elevate, comprese tra i 60 e i 70 gradi Celsius.
  • Pesce: la temperatura ideale per la cottura del pesce dipende dal tipo di pesce che si desidera cucinare. In generale, per pesci bianchi come il merluzzo o il nasello si utilizzano temperature comprese tra i 50 e i 60 gradi Celsius, mentre per pesci grassi come il salmone o lo sgombro è consigliabile utilizzare temperature leggermente più alte, comprese tra i 60 e i 70 gradi Celsius.
  • Verdure: per la cottura di verdure, è possibile utilizzare temperature comprese tra i 60 e i 70 gradi Celsius.
  • Salse: per la cottura di salse, è consigliabile utilizzare temperature comprese tra i 70 e gli 80 gradi Celsius.

È importante ricordare che la temperatura ideale per la cottura sottovuoto può variare a seconda dei gusti personali e dei tempi di cottura desiderati. È consigliabile iniziare con temperature più basse e aumentarle gradualmente, fino a ottenere il risultato desiderato.

Come misurare la temperatura di cottura sottovuoto

E’ bene sapere sin da subito che l’utilizzo di un roner vi solleva da tutti i compiti. Grazie al sensore di temperatura incorporato, il roner è in grado di riscaldare e mantenere l’acqua alla temperatura impostata in totale autonomia.

Anche se non ve lo consigliamo, se volete provare la cottura sottovuoto a bassa temperatura ma non avete un roner, dovete utilizzare un comune fornello a gas, facendo attenzione a mantenere sospeso il sacchetto con il cibo non a contatto diretto con il fondo della pentola e gestire la fiamma manualmente per tutta la durata della cottura che mediamente si aggira intorno alle 2 ore. Sarà inoltre necessario mescolare di tanto in tanto in modo che l’acqua nella pentola abbia la stessa temperatura su tutto il volume.

Per misurare la temperatura dell’acqua potete usare dei semplici termometri elettronici a sonda adatti alle alte temperature come quelli mostrati di seguito:

Termometro Alimentare con Calibrazione digitale da cucina e barbecue LCD con Sonda Lunga per Olio Dolci Latte Carne (bianco)
Termometro Alimentare con Calibrazione digitale da cucina e…
ThermoPro TP02S Termometro da Cucina Digitale a Lettura Istantanea con 5.35" Sonda Lunga e Display LCD per BBQ Carne Barbecue Vino Latte Olio Dolci Alimenti Griglia Acqua
ThermoPro TP02S Termometro da Cucina Digitale a Lettura…
ThermoPro TP516 Termometro Cucina Lettura Istantanea per Alimenti Con Funzione di Blocco con Sonda Lunga per Latte Carne Barbecue Olio Frittura Liquidi Cibo Vino
ThermoPro TP516 Termometro Cucina Lettura Istantanea per Alimenti…

Tabella tempi di cottura sottovuoto bassa temperatura

tabella tempi e temperatura di cottura sottovuoto
fonte Chefsteps

Qual’è la migliore macchina sottovuoto per cottura

Laica VT3120

Scegliere la migliore macchina sottovuoto da utilizzare per preparare i sacchetti con il cibo, dipende dalle proprie esigenze e dal budget a disposizione. Esistono diverse tipologie di macchine sottovuoto, ognuna con i suoi vantaggi e svantaggi. Ecco alcune delle caratteristiche da considerare quando si sceglie la migliore macchina sottovuoto per la cottura:

  • Tipo di macchina: esistono macchine sottovuoto domestiche che professionali. Cambia l’efficienza ma il principio è identico: una pompa aspira l’aria dal sacchetto e successivamente le barre saldanti si riscaldano e saldano la plastica del sacchetto.
  • Capacità di aspirazione: la capacità di aspirazione della macchina sottovuoto dipende dalla potenza della pompe ed è importante per garantire che dal sacchetto venga aspirata quanta più aria possibile. Maggiore è la capacità di aspirazione, migliore sarà il risultato finale.
  • Dimensioni: le dimensioni della macchina sottovuoto per la cottura sono importanti sia per la dimensione del sacchetto che si può utilizzare, sia per lo spazio che occuperà in cucina. Assicurarsi di scegliere una macchina adeguata alle proprie esigenze in termini di spazio e capacità.
  • Potenza: assicurati che la macchina abbia abbastanza potenza per soddisfare le tue esigenze di cottura.
  • Facilità d’uso: assicurati che la macchina sia facile da usare e da pulire.
  • Durata: scegli una macchina con una buona durata e che abbia una buona reputazione per la qualità e l’affidabilità.

Negli anni abbiamo testato diversi modelli delle marche più famose come ad esempio Laica, Reber, Caso, Bonsenkitchen e Foodsaver. Su questo sito troverete le nostre opinioni e consigli che vi aiuteranno a scegliere.

Vi consigliamo la lettura del nostro articolo che parla delle migliori macchine sottovuoto per uso domestico.

Le migliori macchine sottovuoto a campana del 2024
Le migliori macchine sottovuoto a campana del 2024
Le migliori macchine sottovuoto PROFESSIONALI del 2024
Le migliori macchine sottovuoto PROFESSIONALI del 2024
Migliori macchine sottovuoto del 2024
Migliori macchine sottovuoto del 2024

Quali sacchetti usare per la cottura sottovuoto

Per la cottura sottovuoto, è importante utilizzare sacchetti appositamente progettati per questo tipo di cottura. I sacchetti che abbiamo selezionato nell’articolo dei migliori sacchetti sottovuoto sono tutti adatti per la cottura sottovuoto, quindi puoi scegliere tra questi senza preooccuparti di nulla.

I sacchetti sottovuoto sono realizzati in materiali resistenti al calore e possono sopportare temperature elevate senza deformarsi o rompersi. Esistono due tipi principali di sacchetti per la cottura sottovuoto: quelli in polietilene e quelli in polipropilene. I sacchetti in polietilene sono più economici, ma possono essere meno resistenti al calore rispetto a quelli in polipropilene. I sacchetti in polipropilene, d’altro canto, sono più resistenti al calore e possono sopportare temperature più elevate, ma sono anche più costosi.

Quando scegli i sacchetti per la cottura sottovuoto, assicurati che siano abbastanza grandi da contenere il cibo che vorrai cuocere e che abbiano una buona chiusura per evitare perdite d’aria. Inoltre, dovresti considerare l’acquisto di una macchina per il sottovuoto che includa una confezione di sacchetti di ricambio, in modo da non doverli acquistare separatamente.

In generale, i sacchetti per la cottura sottovuoto sono una parte fondamentale della preparazione del cibo con questa tecnica e dovresti sceglierli con cura per ottenere i migliori risultati possibili.

Come riconoscere i sacchetti sottovuoto per cottura a bassa temperatura

I sacchetti per la cottura sottovuoto a bassa temperatura sono progettati specificamente per la cottura a temperature basse, solitamente intorno ai 55-60 gradi Celsius. Questi sacchetti sono realizzati in materiali resistenti al calore e possono sopportare temperature elevate senza deformarsi o rompersi. Normalmente nella descrizione del prodotto c’è sempre scritto se sono adatti alla cottura sottovuoto a bassa temperatura.

Ci sono alcune caratteristiche che dovresti cercare quando stai acquistando sacchetti per la cottura sottovuoto a bassa temperatura:

  1. Materiale: assicurati che i sacchetti siano realizzati in materiali resistenti al calore, come il polipropilene o il polietilene termosaldato.
  2. Spessore: i sacchetti più spessi saranno solitamente più resistenti al calore e più duraturi.
  3. Goffratura: i sacchetti goffrati hanno una superficie ruvida e normalmente sono più spessi, quindi garantiscono una migliore sigillatura.
  4. Dimensioni: assicurati di scegliere sacchetti che siano abbastanza grandi per contenere il cibo che vorrai cuocere.
Bonsenkitchen Sacchetti per Sottovuoto, 2 rotoli 28 x 600 cm (totale 12 m) Sacchi commerciali per conservazione alimenti e cottura Sous Vide, VB3207
Bonsenkitchen Sacchetti per Sottovuoto, 2 rotoli 28 x…
Bonsenkitchen Sacchetti Sottovuoto Alimenti, 200 Buste -20 x 30 cm Sacchetti Sottovuoto, per Macchine Sottovuoto e Cottura Sous Vide, Senza BPA, VB3208
Bonsenkitchen Sacchetti Sottovuoto Alimenti, 200 Buste -20 x…
KitchenBoss Sacchetti Sottovuoto per Alimenti,3 Rotoli 28x500cm Totale15M, (Non più forbici) Rotoli Sacchetti goffrati,per Conservazione Alimenti e Cottura Sous Vide
KitchenBoss Sacchetti Sottovuoto per Alimenti,3 Rotoli 28x500cm Totale15M,…

Cotture sottovuoto alternative

Oltre alla cottura sottovuoto classica, esistono alcune alternative interessanti che utilizzano la stessa tecnica di cottura a bassa temperatura. Ad esempio, la cottura sottovuoto in pentola a pressione o in una pentola elettrica a cottura lenta può essere un modo veloce ed efficiente per preparare il cibo. Anche la cottura sottovuoto in un forno a microonde o in un forno combinato con vapore può essere un’opzione interessante per chi cerca una cottura sottovuoto rapida e conveniente.

In generale, la cottura sottovuoto offre molte alternative interessanti e versatili, e può essere una tecnica di cottura ideale per chi cerca risultati di alta qualità a bassa temperatura.

Cottura sottovuoto in forno

La cottura sottovuoto in forno è una tecnica di cottura che consiste nel sigillare il cibo in un sacchetto sottovuoto e poi cuocerlo in un forno a bassa temperatura per lungo tempo. Questa tecnica di cottura è particolarmente utile per mantenere intatti i sapori e le proprietà nutrizionali del cibo, oltre che per ottenere risultati di cottura perfetti.

La cottura sottovuoto in forno richiede l’utilizzo di una macchina per il sottovuoto e di sacchetti appositamente progettati per la cottura. Una volta sigillato il cibo nel sacchetto, il sacchetto viene posizionato in un forno preriscaldato a una temperatura di circa 60-80 gradi Celsius. Il tempo di cottura dipende dal tipo di cibo che stai cuocendo, ma in generale la cottura sottovuoto in forno richiede tempi di cottura più lunghi rispetto alla cottura sottovuoto in un bagno di acqua calda.

La cottura sottovuoto in forno è particolarmente adatta per la cottura di carni, pesci e verdure, e può essere un modo veloce ed efficiente per preparare il cibo. Inoltre, la cottura sottovuoto in forno può essere utilizzata per la cottura di alimenti già cotti, come il pollo o il tacchino, per mantenerli morbidi e succosi durante la riscaldatura.

Cottura sottovuoto con il bimby

Il Bimby è un robot da cucina versatile e multifunzionale che può essere utilizzato anche per la cottura sottovuoto. La cottura sottovuoto con il Bimby è un modo veloce ed efficiente per preparare il cibo mantenendo intatti i sapori e le proprietà nutrizionali.

Per fare la cottura sottovuoto con il Bimby, avrai bisogno di una macchina per il sottovuoto e di sacchetti appositamente progettati per la cottura. Una volta sigillato il cibo nel sacchetto, il sacchetto viene posizionato nel Bimby, che utilizza il vapore per cuocere il cibo a bassa temperatura.

cottura sottovuoto bimby
fonte Vowerk

Come cuocere il sottovuoto?

Nella cottura sottovuoto ogni alimento ha le proprie esigenze specifiche in termini di tempo e temperatura di cottura sottovuoto.

Di seguito ti spieghiamo le cotture degli alimenti piú comuni.

Cottura carne sottovuoto

cottura carne sottovuoto

La cottura sottovuoto è un metodo di cottura che prevede la rimozione dell’aria dal sacchetto di cottura prima di cuocere il cibo. Questo permette di mantenere l’umidità all’interno del sacchetto durante la cottura, il che può rendere la carne particolarmente tenera e succosa.

Per cuocere la carne sottovuoto, segui questi passaggi:

  1. Prepara la carne: assicurati di tagliare la carne in pezzi di dimensioni uniformi e rimuovi eventuali ossa o nervi.
  2. Prepara il sacchetto di cottura: metti la carne nel sacchetto di cottura e assicurati di lasciare abbastanza spazio per l’espansione durante la cottura. Sigilla il sacchetto, facendo attenzione a eliminare il più possibile l’aria all’interno.
  3. Cuoci la carne: immergi il sacchetto di cottura in una pentola con acqua calda (non bollente) e cuoci per il tempo indicato nella ricetta. Se non hai un termometro per alimenti, puoi verificare la temperatura interna della carne con un termometro per carne. Assicurati di cuocere la carne fino a raggiungere la temperatura di cottura appropriata per evitare il rischio di intossicazione alimentare.
  4. Sforma la carne: una volta cotta, rimuovi la carne dal sacchetto di cottura e sformala su un piatto. Lascia riposare per qualche minuto prima di servire, in modo che le fibre della carne si rilassino e diventino ancora più tenera.

Cottura delle verdure sottovuoto

Per cuocere le verdure sottovuoto, segui questi passaggi:

  1. Prepara le verdure: lavate accuratamente le verdure e tagliatele a pezzi di dimensioni uniformi. Se volete, potete anche sbollentare le verdure per un paio di minuti in acqua bollente prima di metterle nel sacchetto di cottura.
  2. Prepara il sacchetto di cottura: metti le verdure nel sacchetto di cottura e assicurati di lasciare abbastanza spazio per l’espansione durante la cottura. Sigilla il sacchetto, facendo attenzione a eliminare il più possibile l’aria all’interno.
  3. Cuoci le verdure: immergi il sacchetto di cottura in una pentola con acqua calda (non bollente) e cuoci per il tempo indicato nella ricetta. Se non hai un termometro per alimenti, puoi verificare la temperatura dell’acqua con un termometro per alimenti. Assicurati di cuocere le verdure fino a raggiungere la temperatura di cottura appropriata per evitare che diventino troppo morbide o perseguito il loro colore.
  4. Sforma le verdure: una volta cotte, rimuovi le verdure dal sacchetto di cottura e sformale su un piatto. Lascia riposare per qualche minuto prima di servire, in modo che le verdure si raffreddino leggermente e si asciughino dall’umidità del sacchetto.

Cottura sottovuoto pesce

Per cuocere il pesce sottovuoto, segui questi passaggi:

cottura pesce sottovuoto
  1. Prepara il pesce: assicurati di tagliare il pesce in pezzi di dimensioni uniformi e rimuovi eventuali ossa o lische. Se vuoi, puoi anche marinare il pesce prima della cottura per aggiungere ulteriore sapore.
  2. Prepara il sacchetto di cottura: metti il pesce nel sacchetto di cottura e assicurati di lasciare abbastanza spazio per l’espansione durante la cottura. Sigilla il sacchetto, facendo attenzione a eliminare il più possibile l’aria all’interno.
  3. Cuoci il pesce: immergi il sacchetto di cottura in una pentola con acqua calda (non bollente) e cuoci per il tempo indicato nella ricetta. Se non hai un termometro per alimenti, puoi verificare la temperatura interna del pesce con un termometro per carne. Assicurati di cuocere il pesce fino a raggiungere la temperatura di cottura appropriata per evitare il rischio di intossicazione alimentare.
  4. Sforma il pesce: una volta cotto, rimuovi il pesce dal sacchetto di cottura e sformalo su un piatto. Lascia riposare per qualche minuto prima di servire, in modo che le fibre del pesce si rilassino e diventino ancora più morbide.

Cottura pasta sottovuoto

Anche se la costtura sottovuoto non è comunemente utilizzata per cuocere la pasta, è possibile farlo seguendo alcune precauzioni.

Per cuocere la pasta sottovuoto, segui questi passaggi:

  1. Prepara la pasta: assicurati di cuocere la pasta solo per metà del tempo indicato sulla confezione, in modo che non diventi troppo morbida durante la cottura sottovuoto. Scola la pasta e raffreddala rapidamente sotto acqua fredda per fermare la cottura.
  2. Prepara il sacchetto di cottura: metti la pasta nel sacchetto di cottura e assicurati di lasciare abbastanza spazio per l’espansione durante la cottura. Sigilla il sacchetto, facendo attenzione a eliminare il più possibile l’aria all’interno.
  3. Cuoci la pasta: immergi il sacchetto di cottura in una pentola con acqua calda (non bollente) e cuoci per il tempo indicato nella ricetta. Assicurati di mantenere la temperatura dell’acqua costante durante la cottura.
  4. Sforma la pasta: una volta cotta, rimuovi la pasta dal sacchetto di cottura e sformala su un piatto. Se la pasta è troppo asciutta, puoi aggiungere un po’ di acqua o del sugo per ammorbidirla. Se invece è troppo morbida, puoi passarla in padella con un po’ di burro o olio per farla asciugare.

Cottura frutta sottovuoto

Per cuocere la frutta sottovuoto, segui questi passaggi:

  1. Prepara la frutta: assicurati di sbucciare e tagliare la frutta a pezzi di dimensioni uniformi. Se vuoi, puoi anche aggiungere spezie o altri ingredienti per aromatizzare la frutta durante la cottura.
  2. Prepara il sacchetto di cottura: metti la frutta nel sacchetto di cottura e assicurati di lasciare abbastanza spazio per l’espansione durante la cottura. Sigilla il sacchetto, facendo attenzione a eliminare il più possibile l’aria all’interno.
  3. Cuoci la frutta: immergi il sacchetto di cottura in una pentola con acqua calda (non bollente) e cuoci per il tempo indicato nella ricetta. Assicurati di mantenere la temperatura dell’acqua costante durante la cottura.
  4. Sforma la frutta: una volta cotta, rimuovi la frutta dal sacchetto di cottura e sformala su un piatto. Lascia raffreddare leggermente prima di servire, in modo che la frutta si asciughi dall’umidità del sacchetto.
Cottura a bassa temperatura: Impara a cucinare in modo semplice con la CBT. Tre Libri in uno: contiene oltre 200 ricette sous vide per ogni occasione.
Cottura a bassa temperatura: Impara a cucinare in…
Ricette: La Cottura sottovuoto - Sous Vide - 75 Deliziose ricette della tradizione italiana per la cottura a bassa temperatura
Ricette: La Cottura sottovuoto – Sous Vide -…
Cottura a Bassa Temperatura: Storia e Benefici del principio di cottura CBT e Sous Vide. Con 150 Ricette per Soddisfare Ogni Palato
Cottura a Bassa Temperatura: Storia e Benefici del…

Cottura sottovuoto legumi

Per cuocere i legumi sottovuoto, segui questi passaggi:

  1. Prepara i legumi: assicurati di sciacquare i legumi accuratamente sotto acqua fredda per eliminare eventuali impurità. Se vuoi, puoi anche mettere i legumi in ammollo per qualche ora prima della cottura per ammorbidirli.
  2. Prepara il sacchetto di cottura: metti i legumi nel sacchetto di cottura e assicurati di lasciare abbastanza spazio per l’espansione durante la cottura. Sigilla il sacchetto, facendo attenzione a eliminare il più possibile l’aria all’interno.
  3. Cuoci i legumi: immergi il sacchetto di cottura in una pentola con acqua calda (non bollente) e cuoci per il tempo indicato nella ricetta. Assicurati di mantenere la temperatura dell’acqua costante durante la cottura.
  4. Sforma i legumi: una volta cotti, rimuovi i legumi dal sacchetto di cottura e sformali in una ciotola. Lascia raffreddare leggermente prima di servire, in modo che i legumi si asciughino dall’umidità del sacchetto.

Ricettario cottura sottovuoto

Per ottenere dei risultati migliori ti suggeriamo di acquistare un ricettario per cottura sottovuoto. Di seguito ti mostriamo i migliori ricettari sous vide che puoi acquistare su Amazon

CBT. Cottura sottovuoto a bassa temperatura. Tecniche, metodi e ricette da utilizzare a casa tua
CBT. Cottura sottovuoto a bassa temperatura. Tecniche, metodi…
La cucina sottovuoto. Tecnica e ricette per cuocere a bassa temperatura
La cucina sottovuoto. Tecnica e ricette per cuocere…
CBT Ricettario: (2 libri in 1) La Guida Completa con le Migliori Ricette per la Cottura a Bassa Temperatura. Include Cucina a Bassa Temperatura e Cucina Sottovuoto
CBT Ricettario: (2 libri in 1) La Guida…
Ricette: La Cottura sottovuoto - Sous Vide - 75 Deliziose ricette della tradizione italiana per la cottura a bassa temperatura
Ricette: La Cottura sottovuoto – Sous Vide -…
Sottovuoto. Tecnica evoluta
Sottovuoto. Tecnica evoluta
Cottura a bassa temperatura 100+ Ricette italiane originali, facili e veloci. Tecniche e segreti per una cucina sana e gustosa con la cottura sottovuoto (le illustrazioni sono in bianco e nero)
Cottura a bassa temperatura 100+ Ricette italiane originali,…

La cottura sottovuoto è un metodo di cottura che permette di ottenere risultati eccellenti in termini di tenerità, succosità e gusto dei cibi. Grazie alla rimozione dell’aria dal sacchetto di cottura, infatti, si può mantenere l’umidità all’interno del sacchetto durante la cottura, il che rende il cibo particolarmente morbido e saporito.

Se stai cercando ricette per sperimentare la cottura sottovuoto, sappi che ci sono moltissime opzioni a tua disposizione. Ad esempio, puoi cuocere la carne sottovuoto per ottenere risultati teneri e succosi, oppure puoi provare a cuocere le verdure sottovuoto per ottenere una consistenza morbida e saporita. Anche il pesce e la pasta si prestano bene alla cottura sottovuoto, mentre la frutta e i legumi sono opzioni meno comuni ma comunque valide.

Non importa quale tipo di cibo preferisci, ci sono sicuramente delle ricette in cottura sottovuoto che si adattano alle tue esigenze e ai tuoi gusti. Sperimenta e scopri quali sono le migliori per te!

Ricettario cottura sottovuoto PDF

Ti lasciamo anche un link per scaricare un ottimo ricettario cottura sottovuoto PDF realizzato da ARIETE.

ricette cottura sottovuoto pdf

Sali bilanciati per cotture sottovuoto

sali bilanciati per cottura sottovuoto
foto di Ornella Scofano

I sali bilanciati per cotture sottovuoto sono miscele di spezie e sale che vengono utilizzate per aromatizzare il cibo durante la cottura sottovuoto. Questi sali vengono aggiunti al cibo prima che venga sigillato nel sacchetto di cottura, in modo che il loro sapore possa diffondersi in modo uniforme durante la cottura.

I sali bilanciati per cotture sottovuoto sono disponibili in moltissime varianti, ognuna con una combinazione di spezie e sapori differenti. Ad esempio, ci sono sali bilanciati per cotture sottovuoto con erbe aromatiche, spezie mediterranee, spezie asiatiche, spezie indiane e così via. Inoltre, ci sono anche sali bilanciati per cotture sottovuoto con sapori più specifici, come il curry, il chili, il paprika e il pepe nero.

Una soluzione domestica è quella di preparare una miscela di sali bilanciati costituita da sale iodato e zucchero con delle percentuali fisse in base al tipo di cibo che si vuole preparare. Alla miscela è possibile aggiungere tutta una serie di spezie a seconda dei propri gusti. Questa miscela mantiene vivo il colore del cibo che stiamo preparando e ne esalta i sapori.

Vediamo in dettaglio la composizione dei sali bilanciati da preparare in casa a secondo del tipo di cibo che stiamo preparando:

  • VERDURE: Sale fino 100g + Zucchero 75g + spezie (utilizzare 20g della miscela per 1 kg di verdure)
  • CARNI ROSSE: Sale fino 62.5g + 37.5g di zucchero + spezie (utilizzare 9g della miscela per 1 kg di carni rosse)
  • CARNI BIANCHE: Sale fino 62.5g + 33g di zucchero + spezie (utilizzare 8g della miscela per 1 kg di carni bianche)
  • PESCE: Sale fino 65g + 35g di zucchero + spezie (utilizzare 9g della miscela per 1 kg di pesce di mare e 12g per 1 kg di pesce d’acqua dolce).

CONSIGLIO: aggiungere le spezie solo dopo aver isolato la quantità della miscela costituita da solo sale e zucchero necessaria alla quantità di cibo da preparare!

Accessori per cottura sottovuoto

Esistono diverse tipologie di accessori per cottura sottovuoto, ognuno dei quali può essere utile in base alle esigenze specifiche di ogni persona. Ecco alcuni degli accessori più comuni per la cottura sottovuoto:

  1. Sacchetti di cottura: i sacchetti di cottura sono il componente principale della cottura sottovuoto. Possono essere realizzati in materiali diversi, come il policarbonato o il polietilene, e possono essere utilizzati sia per la cottura che per il congelamento.
  2. Macchine per sottovuoto: le saldatrici per sottovuoto sono utilizzate per sigillare il sacchetto di cottura eliminando l’aria all’interno. Esistono saldatrici manuali e saldatrici automatiche, a seconda delle esigenze.
  3. Termometri per alimenti: i termometri per alimenti sono utilizzati per verificare la temperatura interna del cibo durante la cottura sottovuoto. Questo è particolarmente importante per assicurare che la cottura sia sicura e adeguata.
  4. Supporti per sottovuoto: i supporti per sottovuoto sono utilizzati per tenere il sacchetto di cottura immerso nell’acqua durante la cottura. Possono essere realizzati in diversi materiali, come il metallo o il silicone, e possono essere utilizzati sia in pentole che in forni.
  5. Accessori per sottovuoto: oltre ai componenti principali, esistono anche molti altri accessori per la cottura sottovuoto, come ad esempio porta-sacchetti per sottovuoto, supporti per sottovuoto in silicone, astucci per il congelamento e così via.

Se stai considerando di iniziare a utilizzare la cottura sottovuoto, ti consiglio di fare un po’ di ricerca per scoprire quali sono gli accessori che potrebbero fare al caso tuo. Ci sono moltissime opzioni disponibili sul mercato, quindi assicurati di prendere in considerazione le tue esigenze e il tuo budget prima di acquistare qualcosa.

LIPAVI Sous Vide – Modello N10X | Rastrelliera professionale | Accessori in acciaio inossidabile (316L) per cucina | In acciaio inossidabile, regolabile, pieghevole
LIPAVI Sous Vide – Modello N10X | Rastrelliera…
  • Stanco di borse galleggianti nel bagno? – Quando…
  • PARTE DEL SISTEMA LIPAVI SOUS VIDE – Siamo…
  • Il rack LIPAVI Sous Vide con galleggiante in…
  • Conserva spazio nella tua cucina: facile da riporre…
  • Lavabile in lavastoviglie: lavabile in lavastoviglie – tolleranza…
Mahlzeit Sous Vide Set, contenitore GN con coperchio e supporto, struttura regolabile professionale per la cottura, supporto per Spareribs ideale per pesce e carne, sous video, gastronomia
Mahlzeit Sous Vide Set, contenitore GN con coperchio…
  • Sous VIDE | Sous-Vide è un metodo speciale…
  • Applicazione: posizionare la griglia nel contenitore Sous-Vide GN…
  • Delicato: la temperatura di cottura è inferiore a…
  • Caratteristiche: il contenitore è particolarmente robusto e durevole….
  • Suggerimento: in linea di principio, come nella normale…
FUNOMOCYA 304 Steak Rack Food Dish Drying Rack Sous Vide Container Raffreddamento Rack Sous Vide Rack Sous Vide Bistecca Pieghevole Rack Telaio Griglia Accessori Griglia Divisore in Acciaio Inox
FUNOMOCYA 304 Steak Rack Food Dish Drying Rack…
  • Divisore bistecca: facile da installare e smontare per…
  • Stendibiancheria pieghevole: griglia sous vide che può contenere…
  • Griglia per bistecche: pentola sous vide di dimensioni…
  • Bistecca divisoria: è facile da installare ma non…
  • Griglia per bistecca sous vide: è semplice nel…

Conclusioni

La cottura sottovuoto è un metodo di cottura che sta guadagnando sempre più popolarità negli ultimi anni. Grazie alla rimozione dell’aria dal sacchetto di cottura, infatti, si può ottenere una cottura più tenera, saporita e succosa, il che la rende particolarmente adatta a molti tipi di cibo.

Anche se la cottura sottovuoto può richiedere un po’ di pratica per essere padroneggiata al meglio, una volta acquisita la tecnica è possibile sperimentare con moltissime ricette e preparazioni diverse. Dalla carne alla pasta, dalle verdure al pesce, ci sono moltissime opzioni per chi vuole provare la cottura sottovuoto. Inoltre, con l’utilizzo di sali bilanciati per cotture sottovuoto e di altri accessori specifici, è possibile aggiungere una nota di sapore extra al cibo durante la cottura.

Se sei interessato a provare la cottura sottovuoto, ti consiglio di iniziare con ricette semplici e di acquistare gli accessori di cui hai bisogno per iniziare. Con un po’ di pratica e di sperimentazione, scoprirai quanto sia facile e divertente cucinare con questo metodo!